Come creare un magnete al piombo irresistibile che aumenta le iscrizioni via email

Sapevi che il 96% delle persone che arrivano sul tuo sito web non è pronto per acquistare da te subito?


C’è una lunga strada dall’atterraggio su un sito Web all’acquisto di un prodotto. Ma non preoccuparti. Quel 96% non è tutto perso! Hai solo bisogno di lavorare un po ‘più duramente per convincerli.

Devi nutrirli e creare fiducia fino a quando non sono pronti ad acquistare da te.

È qui che entra in gioco il tuo magnete al piombo.

indennità

Cerca 9 semplici idee per i magneti al piombo che puoi rubare!

Che cos’è un magnete al piombo?

È un contenuto o un servizio che offri ai visitatori (gratuitamente) in cambio del loro indirizzo email.

Magnete al piombo

È il divario mancante tra l’attrazione dei visitatori e la vendita. Il più delle volte, le persone non sono pronte ad acquistare da te immediatamente. Devi costruire fiducia e dimostrare il tuo valore. Posiziona il magnete principale al centro dell’imbuto di vendita, in questo modo:

  1. Attrarre visitatori
  2. * Magnete di piombo *
  3. Fai la vendita

Perché se non riesci a vendere per la prima volta, è molto meglio ottenere il loro indirizzo email in modo da poterli vendere in un secondo momento!

Il magnete al piombo più comune è un eBook o un rapporto scaricabile. Vedrai anche prove gratuite o lezioni di formazione. Ma in questo post ti mostrerò come creare qualcosa di un po ‘più unico e potente.

1. Inizia con contenuti irresistibili e lasciali desiderare di più

Non è possibile creare un magnete principale senza prima creare contenuti deliziosi, accattivanti, basati sui dati e stimolanti.

Perchè no?

Perché devi dimostrare il tuo valore. Nessuno scaricherà il tuo eBook o consegnerà le chiavi al loro indirizzo email finché non mostrerai loro quello che hai.

Ispirali. Intrattenili. Informali.

Lasciali desiderare di più! Quindi usa il magnete al piombo per dare loro qualcosa in più. (in cambio di un indirizzo email ovviamente).

2. Renderlo estremamente rilevante

Quindi il trucco è dare ai visitatori qualcosa che aggiunga valore al contenuto che hanno appena letto. Ciò significa creare un magnete al piombo che si collega direttamente ad esso.

Diciamo che sei un blogger di viaggio. Hai scritto un meraviglioso articolo su un recente viaggio a Parigi e sta iniziando a diventare virale online. Grande! Una brillante opportunità per raccogliere nuove e-mail.

Il tuo primo istinto è quello di offrire un eBook. Qualcosa come “La guida completa alle città europee” sarebbe perfetto, giusto?

Bene, non esattamente.

È pertinente, ma non è abbastanza rilevante da indirizzare numeri seri all’iscrizione via email. Le persone che leggono questo articolo sono incuriosite e ispirate da Parigi. Quindi, ecco un magnete al piombo migliore:

“Scarica il mio perfetto itinerario di due giorni a Parigi”

Questo è molto più specifico per il contenuto che i tuoi lettori hanno appena apprezzato. Inoltre è utilizzabile. Fornisce un valore aggiunto immediato.

I più grandi marketer digitali lo definiscono un “aggiornamento dei contenuti, e alcuni hanno visto un aumento del 785% di conversione rispetto ai tradizionali” grandi “magneti al piombo come un eBook.

Ed ecco un esempio visivo di come Backlinko utilizza questo “aggiornamento dei contenuti”:

Aggiornamento del contenuto di Backlinko

Per saperne di più: Aggiornamenti del contenuto: il modo più veloce per più abbonati

3. Rendilo breve e semplice

La cosa grandiosa dell’esempio sopra è che è anche molto più breve e più facile da creare. Perché scrivere un intero eBook, quando è possibile creare un elenco di controllo di una pagina o un itinerario?

È più facile per te e i tuoi lettori lo preferiscono davvero. La maggior parte delle persone non ha il tempo di sedersi e leggere un eBook completo. Dai loro qualcosa di semplice. Come lettori, amiamo stampare le cose, incollarle sulla nostra scrivania e tenere a portata di mano le informazioni.

In questo modo, aggiungi valore reale alla loro vita entro cinque minuti dall’iscrizione.

Ricorda, stai ancora alimentando questo potenziale cliente. Stai ancora cercando di conquistarli e alla fine fare la grande vendita. Non trascinare questo processo intermedio. Dai loro qualcosa di prezioso rapidamente.

4. Risolvi i loro problemi

I migliori magneti al piombo risolvono i problemi. E ‘così semplice.

Le persone sono sul tuo sito perché stanno cercando qualcosa. Cosa stanno cercando?

Ora, daglielo gratuitamente.

Questo è il tuo magnete al piombo.

Di seguito è riportato il magnete al piombo di AppSumo. L’azienda esiste per trovare le app, i gadget e i prodotti più interessanti e geniali che ti aiutano a lavorare meglio.

Quindi, risolvono istantaneamente i problemi dei loro lettori offrendo loro 15 strumenti essenziali per migliorare la produttività.

Appsumo

5. Creare più di un magnete al piombo

Abbiamo stabilito che i magneti al piombo altamente rilevanti sono la strada da percorrere. Ovviamente, ciò significa farne più di uno. (Fortunatamente, ora sappiamo anche che i magneti al piombo corto sono migliori, quindi non dovrebbero impiegarti troppo tempo!)

Piuttosto che scrivere quell’enorme eBook generalizzato che stavi pianificando, analizziamolo e creiamo invece contenuti più piccoli e altamente pertinenti di contenuti extra.

È la stessa quantità di tempo e fatica. Ma è infinitamente più potente nel convertire gli indirizzi email.

I ragazzi di Digital Marketer sono geniali in questo. Avrebbero potuto creare un unico white paper che spiegava tutto ciò che c’è da sapere sul marketing digitale.

Ma non lo fecero.

Hanno creato molti magneti al piombo più piccoli su misura per problemi specifici. C’è un PDF scaricabile delle idee per blog più importanti. Offrono anche un set scaricabile di modelli di titoli per social media che puoi semplicemente copiare e incollare. In una campagna hanno persino inviato un tovagliolo con un diagramma di flusso su di esso.

Magnete al piombo più piccolo

Non utilizzare un vago magnete al piombo. Usa più di quelli unici e pertinenti.

6. Introduci gli abbonati al tuo prodotto premium

Ricorda, il magnete principale è solo la parte centrale del tuo imbuto di vendita.

Ottenere il loro indirizzo e-mail è solo metà della battaglia!

Una volta ottenuto l’accesso al tuo magnete al piombo, è tempo di iniziare a guidarli verso il tuo prodotto premium. Portali in fondo all’imbuto e fai la vendita finale.

Quindi non essere timido. Hai costruito fiducia e dimostrato il tuo valore. Ora chiedi la vendita.

BONUS! 9 idee magnete al piombo che puoi rubare!

  1. Un rapporto sui dati Le persone adorano le statistiche. Non ne abbiamo abbastanza di contenuti basati sui dati. Mostra ai potenziali clienti che sei un esperto nel tuo campo e fornirà loro informazioni fruibili.
  2. Elenco di controllo Questi sono così facili da mettere insieme e aggiungono un sacco di valore ai tuoi contenuti. I lettori possono stamparli e tenerli sulla propria scrivania.
  3. File di scorrimento I file di scorrimento sono semplici modelli in cui gli utenti possono semplicemente copiare e incollare le proprie informazioni prima di utilizzare se stessi.
  4. Tutorial Questi sono ottimi per i consulenti che vendono prodotti per l’apprendimento. Fornendo un tutorial gratuito, i visitatori possono vedere il tuo stile di insegnamento e iniziare a imparare qualcosa.
  5. Prove gratuite Molte società di software utilizzano una versione di prova gratuita per attirare gli utenti. La versione di prova potrebbe scadere dopo un mese oppure nascondere alcune funzionalità dalla versione gratuita.
  6. Codici sconto Perfetto per i negozi online. Invia ai clienti un codice promozionale in cambio di un indirizzo email.
  7. Cataloghi e brochure I negozi di moda lo usano sempre. I visitatori inseriscono la loro e-mail per ottenere il lookbook o la brochure della nuova stagione di quest’anno.
  8. Un calendario Offri ai lettori un calendario completo di pianificazione dei contenuti o promemoria. Ottimo per stampare e incollare su una bacheca.
  9. Usa la tua immaginazione Non ci sono regole qui! Trova qualcosa di unico per te e il tuo sito web. Diventa creativo!

Ora, continua a leggere 7 passaggi per creare un pulsante di invito all’azione magnetico (con esempi reali).

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map