UX Parte 2: Definire gli utenti, trovarli e risolvere i loro problemi

La progettazione di UX consiste nel creare un’esperienza avvincente per i tuoi utenti.


È sapere cosa vuole l’utente e darlo a loro in modo rapido e semplice. Il miglior design UX fa pensare all’utente che il sito Web sia stato creato apposta per loro.

Il secondo della nostra serie in quattro parti si concentra sul tuo Destinatari. Perché non puoi creare una buona esperienza utente se non sai chi sono i tuoi utenti!

Definisci il tuo pubblico di destinazione

C’è un vecchio detto che dovresti vivere su Internet:

“Se provi a piacere a tutti, non piacerai a nessuno”

La definizione e il targeting di un pubblico specifico è l’unico modo per creare l’esperienza utente perfetta.

Perché il pubblico di destinazione è importante per UX Design?

Una buona progettazione di UX consiste nel far sentire l’utente come se il tuo sito web fosse stato progettato apposta per loro. Devono sentirsi a casa, connettersi con il contenuto e, soprattutto, trovare le risposte che stanno cercando.

Quando scegli come target un gruppo di persone con caratteristiche, ambizioni e problemi comuni, puoi creare un’esperienza utente su misura, solo per loro.

Puoi farlo solo se sai chi sono e cosa vogliono.

Come definire il mio pubblico?

Passo. 1. Inchioda la tua proposta di valore

È difficile definire il tuo pubblico fino a quando non spieghi esattamente cosa fai. Solo quando capisci la ragion d’essere per il tuo prodotto puoi scegliere come target il pubblico giusto. La prima parte di questa serie si concentra su Value Proposition, quindi leggi prima!

Solo quando sai cosa fai, puoi capire chi ne trarrà beneficio.

Passaggio 2. Qual è il loro problema più grande e più profondo?

Questa è l’essenza dell’imprenditoria. Trovare un problema e risolverlo. Quale grosso problema risolve il tuo prodotto o servizio?

Una volta che lo sai, puoi prendere di mira quelli che ne soffrono. Anche se non lo sanno ancora!

Spotify, ad esempio, è diventato rapidamente il più grande servizio di streaming musicale al mondo. Come hanno fatto? Hanno risolto un grosso problema. Ci hanno dato accesso immediato alla musica gratuita.

Spotify offre accesso immediato alla musica gratuita

Ma questa non era l’unica ragione del loro successo (molti altri servizi lo fanno). Il loro successo era dovuto al modo in cui prendevano di mira i loro primi utenti. È andato dopo quelli che erano frustrati con il sistema attuale.

Hanno definito il loro pubblico come: giovani amanti della musica che adottano presto e che consumano e condividono i loro media online. Quindi li hanno seguiti in modo aggressivo inviando inviti esclusivi.

Una buona progettazione di UX consiste nel risolvere rapidamente i problemi. Spotify ha riscontrato un problema, risolto e condiviso con tutte le persone che lo volevano risolvere.

Quale problema stai risolvendo e chi altro lo desidera?

Passaggio 3. Creare un profilo utente del cliente ideale

Quando definisci il tuo pubblico, vuoi evitare le generalizzazioni. Hai bisogno di un’immagine chiara e nitida nella tua testa. Non solo una tabella di dati o un grafico. Hai bisogno di un vero essere umano.

Chi è il tuo cliente ideale?

Prenditi un secondo per immaginare il consumatore perfetto per il tuo prodotto. Definisci le loro caratteristiche nel modo più dettagliato possibile.

Utilizzerai questo profilo utente per aiutarti a prendere ogni futura decisione di progettazione della UX. Il tuo cliente ideale gradirebbe la nuova scelta del colore? Cosa penserebbero della tua scelta della lingua? Il tuo profilo utente diventa il tuo punto di riferimento per l’assistenza.

Ecco le informazioni cruciali necessarie per creare il tuo primo profilo utente ideale:

Passaggio 4. Elencare i loro dati demografici

Fai un elenco di età, sesso, posizione, occupazione e reddito del tuo cliente ideale. Questo ti aiuterà a iniziare a personalizzare il tuo sito Web e il design UX.

La loro età e genere aiuteranno a determinare quale lingua usare e quale tono prendere. Nota come Snapchat si rivolge in modo aggressivo al mercato di 13-34 anni. Offrono esclusivamente un servizio mobile pieno di colori vivaci (psicologicamente legato alle preferenze dei giovani adulti). Usano pesantemente le emoticon e la loro copia è spudoratamente rivolta a un pubblico giovane (molti punti esclamativi, faccine e superlativi).

Hanno adattato il loro design UX a un pubblico demografico con risultati fenomenali.

Ma dovrai andare molto più in profondità se vuoi fornire la migliore esperienza utente possibile.

Passaggio 5. Concentrarsi sulle loro motivazioni, sogni e obiettivi

I risultati più potenti arrivano quando si progetta il sito non per chi sono, ma per chi vogliono essere.

Progettalo per l’aspirante imprenditore. O la persona che vuole correre una maratona o vuole iniziare un blog. Vendi loro un sogno e mostra loro come il tuo servizio li aiuta ad arrivarci. Una buona progettazione di UX consiste nel mostrare loro un modo migliore di procedere.

Scegli come target le persone con un sogno perché hanno molte più probabilità di acquistare da te.

Con questo in mente, definisci il tuo pubblico target in base alle loro motivazioni. Perché vengono sul tuo sito? Dove vogliono essere tra cinque anni? Di cosa sono appassionati?

Fornirai un’ottima esperienza utente se li ispiri.

L’esempio perfetto del profilo utente

Questo profilo utente include più di semplici dati demografici:

L’utente A è un aspirante imprenditore di 31 anni che vive a Londra. Gestisce un blog sul web design e si considera leader del pensiero. Segue i blog degli sviluppatori e condivide i contenuti su Twitter e LinkedIn. È disperata per aumentare la sua portata sui social media.

Con queste informazioni demografiche, puoi creare uno spazio che ti fa sentire come a casa. Ma sono le informazioni sul comportamento e sull’ambizione che ti aiutano davvero a creare l’esperienza dell’utente. Puoi autorizzarla a far crescere la sua attività, mostrarle come aumentare la sua portata sui social media e chiederle di condividere tutto su Twitter.

Questa è un’esperienza utente potente. Ed è tutto perché hai definito l’utente ideale.

Ora è il tuo turno

Dai un’occhiata lunga e approfondita al tuo prodotto o servizio. Quale pubblico target divorerà il tuo prodotto e lo condividerà con gli altri? Crea il tuo profilo utente ideale e crea il tuo design UX appositamente per loro.

Più informazioni sui tuoi utenti, migliore è il servizio che puoi fornire. Risponde alle domande, offre valore e fa sentire l’utente a casa.

Dopotutto, non puoi creare una buona esperienza utente se non sai chi sono i tuoi utenti.

Quindi, continua a leggere UX design part 3 – Il tuo attuale UX design funziona?.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map