Come utilizzare Qbittorrent in modo anonimo (per download di torrent invisibili)

Come usare QBittorrent in modo anonimo

QBittorrent è uno dei migliori client torrent opensource disponibili. È estremamente popolare ed è estremamente funzionale ma leggero (utilizza a malapena qualsiasi risorsa di sistema). Ti mostreremo come utilizzare QBittorrent in modo anonimo, in modo da poter scaricare torrent in privato.


Come tutti i principali client torrent, QBittorrent è vulnerabile ai rischi per la sicurezza integrati nel protocollo bittorrent:
I tuoi download sono pubblicamente visibili e non crittografati

Ciò significa che l’intera cronologia dei download può essere potenzialmente monitorata non solo dall’ISP, ma anche da società di monitoraggio dei torrent di terze parti.

Questo articolo ti insegnerà passo dopo passo:

Il modo migliore e più semplice per anonimizzare completamente i download di torrent utilizzando QBittorrent. (Abbiamo anche guide per uTorrent, Vuze e Deluge).

Perché dovresti voler torrent anonimi?

Bittorrent è un modo incredibilmente efficiente per distribuire rapidamente file di grandi dimensioni, ma ha enormi perdite di privacy integrate che possono esporre facilmente l’intera cronologia dei download se non li colleghi.

Esistono due vulnerabilità di sicurezza principali:

  1. Il tuo indirizzo IP è pubblicamente visibile in ogni sciame
  2. I download non sono crittografati (l’ISP può vedere / registrare / limitare i download dei torrent)

Diamo un’occhiata a queste perdite 1 per 1…

Perdita n. 1: l’indirizzo IP è visibile a tutti

Questa è la perdita più pericolosa e la più grande minaccia alla tua privacy durante il download di torrent.

Per consentire ai peer di connettersi tra loro, il tracker fornisce un elenco di tutti gli indirizzi IP che eseguono il seeding / il download di quel particolare torrent. Se non prendi provvedimenti per nascondere il tuo indirizzo IP torrent, il tuo IP reale e tracciabile sarà visibile a chiunque.

Ecco come è facile visualizzare gli IP di chiunque condivida un torrent con te:

Perdita IP per peer torrent

Peer che condividono un torrent Linux. (IP parzialmente sfocato per la privacy)

Non solo puoi vedere l’indirizzo IP completo di tutti i peer connessi, ma puoi anche vedere quale porta # stanno usando, client torrent e quanto del file hanno già scaricato.

Ancora più spaventoso, ci sono letteralmente dozzine di aziende e organizzazioni che monitorano e raccolgono dati IP da un numero enorme di sciami torrent. Alcuni ti mostreranno persino quale attività torrent hanno tracciato sul tuo indirizzo IP.

Fortunatamente puoi nascondere il tuo indirizzo IP “Vero” negli sciami torrent e sostituirlo con un IP temporaneo non rintracciabile.
Ciò è facilmente realizzabile con un servizio VPN senza registrazione (e compatibile con torrent).

Ti mostreremo esattamente come farlo più avanti in questa guida. Continuare a leggere…

Perdita n. 2: il tuo provider Internet (ISP) può vedere il tuo download & storia web

Per impostazione predefinita, i dati bittorrent vengono trasferiti in testo normale (non crittografato). Ciò significa che il tuo ISP può:

  • Vedi che stai visitando siti Web torrent
  • Guarda quali file stai scaricando / condividendo
  • Accelerare (rallentare) o bloccare la larghezza di banda del torrent.

Soluzione: Utilizzando Crittografia torrent, puoi impedire al tuo ISP di monitorare o rallentare i download di torrent. In effetti, se usi la crittografia VPN avanzata, il tuo ISP non avrà idea di cosa stai facendo online o di quali file scarichi.

Ti mostreremo come utilizzare una VPN con QBittorrent più avanti nella guida. Puoi anche utilizzare la crittografia integrata di QBittorrent che è un metodo gratuito per crittografare i download di torrent, sebbene la protezione che fornisce non sia potente o completa come quella che otterrai da una VPN.

I 2 strumenti per download anonimi di Qbittorrent

Esistono due strumenti che è possibile utilizzare per nascondere in modo efficace l’attività torrent QBittorrent. Questi sono:

  1. Servizio di rete privata virtuale senza registrazione
  2. Proxy SOCKS senza registrazione

Ogni tecnologia ha i suoi vantaggi e sono ancora più potenti se usate insieme. Potete trovare maggiori informazioni qui:

  • 3 passaggi per torrent totalmente anonimi
  • Proxy o VPN (Quale funziona meglio per i torrent privati?)

Successivamente ti mostreremo di usare entrambi i metodi con Qbittorrent (separatamente o insieme). Ti mostreremo anche le nostre VPN preferite per il download di torrent.

Ancora meglio, diverse VPN compatibili con torrent includono effettivamente il servizio proxy SOCKS senza costi aggiuntivi, in modo da poter ottenere il meglio da entrambi i mondi senza pagare per 2 diversi servizi.

Ci sono opzioni gratuite?
La risposta breve è NO per le VPN e “Sì, ma …” per i proxy. Ecco l’accordo…

Ci sono alcune VPN gratuite là fuori, anche 1 che afferma di essere gratuito e senza registrazione, ma ecco il trucco. Tutte queste VPN gratuite bloccano specificamente i torrent sulla loro rete. Consentono i torrent solo se esegui l’upgrade a un piano a pagamento. Leggi la nostra guida alle VPN torrent gratuite per maggiori informazioni.

Per quanto riguarda i servizi proxy, puoi sicuramente trovare alcuni proxy SOCKS gratuiti su Internet e questi possono essere effettivamente utilizzati con Qbittorrent usando le istruzioni più avanti in questa guida.

I proxy gratuiti avranno tuttavia diverse limitazioni:

  1. Quasi il 100% di loro conserva i registri (questo significa che i tuoi download non sono anonimi)
  2. Attenzione ai proxy “trasparenti” (questo significa che il tuo vero indirizzo IP viene passato dal server proxy ed è ancora visibile)
  3. Velocità basse / Inaffidabile (La maggior parte dei server proxy gratuiti sono affollati, il che significa che la velocità sarà lenta. Inoltre, i server spesso diminuiscono e il tempo di attività inferiore al 50% non è raro.
  4. Torrent Blocked – E infine, non dovrebbe sorprenderti apprendere che molti server proxy gratuiti bloccano attivamente le porte torrent comunemente utilizzate.

Come usare una VPN con Qbittorrent

L’uso di una VPN con Qbittorrent è il modo più semplice per anonimizzare rapidamente i tuoi torrent. Sono necessari meno di 5 minuti per registrarsi, scaricare e connettersi a una VPN. Ti consigliamo di utilizzare sempre una VPN compatibile con torrent che non conserva registri.

La VPN crittograferà il 100% dei dati trasferiti sul / dal tuo computer, inclusi il browser Web e il software Qbittorrent. I siti Web e i peer torrent non conosceranno il tuo vero indirizzo IP, vedranno l’indirizzo IP temporaneo assegnato a te dal server VPN.

Ecco come farlo:

Passaggio n. 1: Iscriviti per un servizio VPN senza registrazione
Ci sono circa 10 diverse opzioni. Sarebbe difficile trovare un valore migliore di Accesso a Internet privato (chiamato la nostra migliore VPN torrent del 2015)

Passaggio 2: scaricare, installare e connettersi a un server VPN
L’installazione richiede meno di 1 minuto. Per connettersi a un server (utilizzando PIA), fare semplicemente clic con il pulsante destro del mouse sull’icona nella barra delle applicazioni e scegliere una posizione del server. Ti consigliamo di scegliere una località diversa da noi (Paesi Bassi funzionano bene).

Icona della barra PIA

Icona vassoio PIA (contrassegnata con punto verde)

Server VPN PIA

Elenco server PIA (clic destro per accedere)

Passaggio 3: verificare che l’indirizzo IP sia stato modificato
Come ulteriore precauzione di sicurezza, è possibile utilizzare uno strumento gratuito come IPleak.net per verificare che il proprio indirizzo IP sia cambiato prima di avviare Qbittorrent. Ecco il mio screenshot dopo la connessione a un server VPN olandese:

Immagine

Sì, è davvero così facile. Tutta l’attività del torrent verrà ora instradata attraverso il tuo nuovo indirizzo IP.

Step # 4: Apri QBittorrent e scarica i torrent
Dopo aver verificato l’indirizzo IP del browser, è possibile aprire in modo sicuro Qbittorrent e iniziare il torrenting. Più avanti in questa guida ti mostreremo come controllare l’indirizzo IP del tuo software torrent (per ogni evenienza). Puoi anche leggere questa guida.

Come usare un proxy con QBittorrent

In questa sezione ti insegneremo come usare nascondere il tuo indirizzo IP torrent in QBittorrent usando un proxy, in particolare un proxy SOCKS compatibile con torrent. (Ulteriori informazioni sulla differenza tra proxy SOCKS e HTTP per il torrenting).

L’uso di un proxy con Qbittorrent presenta numerosi vantaggi rispetto a una VPN:

  • Le velocità proxy sono generalmente leggermente più veloci di una VPN (nessuna crittografia)
  • L’indirizzo IP del tuo torrent sarà diverso dall’IP del tuo web broswer (il proxy è usato solo per i torrent)

L’aspetto negativo dell’utilizzo SOLO di un proxy è che il traffico torrent non verrà crittografato. Questo potrebbe spingerti a limitare il tuo ISP. È possibile utilizzare l’opzione di crittografia integrata di QBittorrent (più avanti in questa guida) ma tale opzione ridurrà il numero di peer disponibili.

Ecco perché consigliamo di utilizzare un proxy + VPN insieme, per il meglio dei due mondi e della crittografia FORTE.
Per fare ciò, basta seguire questa guida alla configurazione del proxy, quindi connettersi a una VPN prima di aprire Qbittorrent. Ne parleremo più avanti.

QBittorrent Proxy Setup Passaggio n. 1: scegliere un servizio proxy senza registrazione

Per configurare le impostazioni proxy di QBittorrent, è necessario un servizio proxy compatibile con torrent. Ecco i nostri migliori consigli (2 dei 3 includono il servizio VPN + Proxy a un prezzo tutto compreso. Questa è la migliore offerta, specialmente se prevedi di utilizzare contemporaneamente una VPN e un proxy).

Ecco le nostre migliori scelte:

  1. Accesso a Internet privato – Servizio VPN + Proxy in ogni piano, velocità elevate e la migliore VPN torrent dell’anno. Con prezzi a partire da $ 3,33 / mese, è un valore imbattibile.
  2. Nascondimi – Servizio VPN + Proxy in ogni piano. Oltre 30 posizioni del server proxy SOCKS. Nessun registro, compatibile con torrent. L’aspetto negativo è il triplo del prezzo dell’accesso a Internet privato
  3. Torguard – Servizio VPN + Proxy venduto separatamente. Il loro servizio proxy torrent è il migliore in circolazione e ha 5 paesi e un autoinstaller proxy (quindi non è necessario configurare manualmente le impostazioni). L’opzione di installazione automatica funziona solo per uTorrent, Deluge e Vuze.

Se non sei sicuro di quale scegliere: basta andare con accesso privato a Internet. È l’offerta migliore, ha velocità elevate e soddisferà le esigenze del 95% degli utenti.

Puoi anche dare un’occhiata a questo confronto tra Torguard e Private Internet Access.

Bene, ora che hai un proxy da usare, passiamo alle istruzioni passo passo per la configurazione:

Passaggio 2: aprire le opzioni proxy QBittorrent

Per accedere alle impostazioni del proxy in QBittorrent devi andare a Utensili > Opzioni > Connessione (scheda)
Puoi anche aprire il menu delle opzioni premendo “Alt + O”

Se fai clic sull’icona “Connessione” sul lato sinistro del menu delle opzioni, vedrai questo:

Q Impostazioni di connessione Bittorrent

Utensili > Opzioni > Connessione

Non preoccuparti se le tue impostazioni non sembrano esattamente così in questo momento. Modificheremo comunque le impostazioni. Le sezioni che cambieremo sono contrassegnate da un punto verde.

Inoltre è contrassegnata la scheda “Connessione” sul lato sinistro, in modo da sapere come accedere a questo menu.

Esamineremo le sezioni 1 per 1…

Passaggio n. 3: Porta di ascolto

Questa è la porta # che Qbittorrent utilizzerà per ascoltare le nuove connessioni peer. Se non abiliti il ​​mapping delle porte uPnP o NAT, dovrai impostare manualmente il port forwarding sul tuo router per ottenere buone connessioni peer.

Il port forwarding va oltre lo scopo di questo articolo (e può essere una vera seccatura) quindi la maggior parte degli utenti dovrebbe usare la nostra configurazione consigliata che è:

  • Porta n. Per connessioni in entrata: Scegli qualsiasi o premi random per scegliere una porta casuale
  • Usa uPnp / NAT PMP: Seleziona questa casella. Inoltrerà automaticamente la porta scelta attraverso il router
  • Utilizzare una porta diversa ad ogni avvio: Opzionale. Consigliamo di abilitarlo purché tutto funzioni senza intoppi.

Quindi le impostazioni ideali si presentano così:

Porta di ascolto Qbittorrent

Impostazioni della porta di ascolto (porta casuale)

Passaggio n. 4: Impostazioni proxy

Le impostazioni esatte del proxy utilizzate cambieranno in base al servizio proxy scelto. Questa guida mostrerà la configurazione ideale per Accesso a Internet privato e Torguard.

Se si sceglie un servizio proxy diverso, basta consultare la relativa documentazione / il team di supporto per le impostazioni corrette. Le impostazioni che cambieranno:

  • Ospite: L’indirizzo del server proxy
  • Porta: La porta # utilizzata dal servizio proxy
  • Autenticazione: Abilita questo se il tuo servizio proxy richiede un login / password per accedere (molti lo fanno)
  • Nome utente / password: Questi sono i dettagli di accesso forniti dal tuo provider proxy.

Successivamente, guide complete per la configurazione del proxy per l’accesso privato a Internet e Torguard…

Impostazioni proxy QBittorrent (accesso a Internet privato)

Accesso a Internet privato offre agli abbonati pieno accesso al loro server proxy ad alta velocità situato nei Paesi Bassi. Tuttavia, è necessario un ulteriore passaggio. Devi generare una combinazione nome utente / password separata per il proxy.

Per ottenere il tuo login / password proxy
Dopo esserti registrato a PIA, accedi al tuo pannello di controllo sul loro sito Web. Una volta effettuato l’accesso al tuo account, scorri verso il basso e vedrai una sezione simile a questa:

Dettagli di accesso al proxy PIA

Genera il tuo login / password proxy nel pannello del tuo account


Basta fare clic sul pulsante “Rigenera nome utente / password” per ottenere i dettagli di accesso. Li useremo un po ‘più tardi, quindi lascia la finestra aperta per una facile copia + incolla.

Impostazioni QBittorrent:
Modifica le tue impostazioni in modo che corrispondano esattamente a queste:

  • Genere: SOCKS5
  • Ospite: proxy-nl.privateinternetaccess.com
  • Porta: 1080

Le impostazioni complete appariranno come l’immagine qui sotto. Assicurati di selezionare le stesse caselle mostrate.

Inserisci il tuo nome utente / password nei campi corretti.

Impostazioni proxy PIA (QBittorrent)

Impostazioni proxy PIA

Ecco fatto, il tuo proxy è tutto configurato. Assicurati di riavviare Qbittorrent per rendere effettive le impostazioni.
Per verificare che il proxy funzioni correttamente, leggi: Come controllare il tuo IP torrent

QBittorrent Proxy Settings (Torguard)

Ecco le impostazioni proxy corrette se sei un abbonato Torguard.

Genere: SOCKS5
Ospite: proxy.torguard.org
Porta: 1080/1085/1090 (puoi usare uno di questi. Se 1080 non funziona, provane un altro. Alcuni ISP bloccano 1080.
Nome utente: Fornito da torguard nel pannello del tuo account
Parola d’ordine: Fornito da torguard

quindi le impostazioni complete dovrebbero apparire così:

Impostazioni proxy Torguard (Qbittorrent)

Impostazioni proxy Torguard

Ecco fatto, la tua installazione è completa. Assicurati di riavviare QBittorrent, quindi controlla il tuo IP Torrent (guida) per assicurarti che tutto funzioni correttamente.

QBittorrent Encryption Settings

QBittorrent ha il supporto integrato per la crittografia RC4 che può aiutarti a evitare lo shaping del traffico (il provider Internet rallenta i tuoi torrent). L’aspetto negativo di questo metodo di crittografia è che ridurrà drasticamente il numero di velocità disponibili, il che renderà difficile il download di torrent con pochi seeder.

Ecco perché consigliamo di utilizzare una VPN (con o senza proxy) per ottenere una crittografia molto più forte e una disponibilità pari al 100%. La nostra guida alla crittografia dei torrent spiegherà il perché.

Se il tuo ISP sta bloccando / limitando i tuoi torrent e desideri provare la crittografia integrata di QBittorrent, ecco le impostazioni appropriate … (Per accedere a questo menu, vai alla scheda ‘Bittorrent’ nel menu Opzioni (Strumenti > Opzioni > Bittorrent).

Modalità di crittografia n. 1 (modalità opzionale)

Questa modalità utilizzerà connessioni crittografate quando disponibili, ma si connetterà comunque a peer non crittografati. Avrai una disponibilità pari al 100%, ma non fornirà una protezione molto limitata.

Crittografia opzionale

Modalità di crittografia opzionale (utilizzare se disponibile)

Modalità di crittografia n. 2: crittografia richiesta

Questa modalità si connetterà solo a colleghi crittografati. Il 100% della tua attività torrent sarà crittografato, ma avrai accesso a una piccola percentuale di peer disponibili (perché la maggior parte delle persone non abilita la crittografia).

Crittografia obbligatoria

QBittorrent Encryption (Modalità richiesta)

Utilizzando una VPN & Proxy contemporaneamente

Questo metodo ti darà il meglio dei due mondi che otterrai:

  • Un indirizzo IP separato per il browser Web e QBittorrent
  • del browser & entrambi i torrent IP saranno diversi dal tuo indirizzo IP “reale”
  • La tua navigazione web sarà crittografata (l’ISP non saprà che visiti i siti torrent o non scarichi torrent).

Se ti abboni a un servizio VPN come Accesso privato a Internet, puoi ottenere il servizio VPN + Proxy senza dover pagare separatamente. Per la massima protezione, tuttavia, è ottimale utilizzare una società per il servizio VPN e un’altra per il servizio proxy (quindi nessuna delle due società conosce il quadro completo).

NOTA: L’uso di un proxy VPN + insieme non è necessario. Oltre il 90% degli utenti utilizzerà l’uno o l’altro ed è perfettamente sicuro, ma se sei un tipo cauto, questo ti darà una sicurezza ottimale.

Per poter utilizzare entrambi contemporaneamente, assicurati di seguire 2 semplici passaggi:

  1. Connettiti alla VPN prima di aprire Qbittorrent. (Se ti connetti mentre Qbittitorrent è già connesso al server proxy, causerai un errore proxy perché il tuo indirizzo IP è cambiato).
  2. Apri Qbittorrent – una volta stabilita la connessione VPN, ora puoi aprire Qbittorrent e tutto dovrebbe funzionare senza problemi.

Con questa configurazione, l’IP del tuo browser web sarà il tuo indirizzo IP VPN e il tuo IP torrent sarà il tuo indirizzo IP proxy.

Riepilogo e risorse aggiuntive

Grazie per aver letto questa guida. Se lo hai seguito passo dopo passo, i tuoi torrent dovrebbero essere completamente anonimizzati e il tuo indirizzo IP “reale” non sarà più visibile ad altri peer torrent.

Se stai ancora cercando ulteriori informazioni su VPN, torrenting anonimo, crittografia, ecc., Consulta alcuni di questi altri articoli:

Guide

Come usare uTorrent in modo anonimo
Come usare Vuze in modo anonimo
Come acquistare una VPN con Bitcoin
Come controllare il tuo IP torrent
Guida alla crittografia di Torrent

Recensioni / Confronti

Revisione dell’accesso a Internet privato
Recensione IPVanish
Recensione di Torguard
Accesso privato a Internet vs. IPVanish
Accesso privato a Internet vs. Torguard

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map