10 motivi frustranti per cui la velocità del tuo sito web è lenta

Fare clic su un collegamento a un sito Web sembra una cosa così semplice.


Ma dietro le quinte, centinaia di richieste vengono immediatamente inviate in tutto il mondo per offrirti immagini e testo. C’è molto da fare in quei pochi secondi e ci sono molte cose che possono andare storte.

Le cose possono iniziare a rallentare, portando con te il tuo sito web.

Se sei stato al passo con le mie serie attuali sulla velocità di caricamento del sito Web, saprai che i siti Web lenti sono cattive notizie! In effetti, un sito pigro potrebbe costare migliaia di visitatori e conversioni.

Con questo in mente, vado dietro le quinte per vedere cosa sta succedendo. Zoom in quei pochi secondi e vediamo cosa sta trattenendo le cose!

Suggerimento Pro

Vendite lente per uccidere i siti! Potenzia la tua velocità di WordPress con questi 8 hack.

1. Prestazioni del server

Il tuo sito web si carica da zero. Quando qualcuno fa clic sul tuo sito, è come girare la chiave nel motore di un’auto. Il tuo visitatore chiede al tuo motore di avviarsi.

La prima cosa che succede è questa: il tuo browser (Firefox, Safari, ecc.) Invia un ping al tuo server. Chiede tutte le informazioni e i dati, quindi può caricare il tuo sito web.

Se le prestazioni del tuo server sono scadenti, ci vorrà più tempo per rispondere. Non importa quanto sia veloce tutto il resto, un server lento ti darà sempre un avvio lento.

Le scarse prestazioni del server dipendono quasi sempre dal tuo host web. Un host web economico ti offre di solito un server condiviso, il che significa che stai condividendo spazio e risorse con innumerevoli altri siti web. Se il tuo sito è lento, è perché sei in coda con molti altri siti!

2. Posizione del server

Se hai mai effettuato una chiamata interurbana, sai che ci vuole più tempo per stabilire la connessione. Questo perché le informazioni devono viaggiare fisicamente per arrivarci. I dati passano attraverso i cavi e vengono trasmessi tramite i satelliti.

Una cosa simile accade quando si fa clic su un sito Web. Quando si fa clic su un sito Web, si invia un messaggio al server. Lo chiedi di caricare.

Supponiamo che il tuo server abbia sede in America. Quando un visitatore giapponese fa clic sul tuo sito Web, le informazioni devono viaggiare fino all’oceano Pacifico. Deve richiedere l’accesso al server. Quindi, deve tornare indietro attraverso l’oceano per caricarlo sul loro schermo.

I dati sono veloci. Ma non è magico!

3. Molto traffico

Se riscontri molto traffico, alla fine il tuo sito web rallenterà.

Al suo attuale livello, il tuo server web può servire solo un certo numero di persone contemporaneamente. È un po ‘come fare la fila in un negozio. Più persone entrano nel negozio, più lentamente vengono servite.

Non solo, ma il negozio deve quindi trascinare risorse aggiuntive per aiutare. Devono chiamare personale aggiuntivo da dietro per aiutare tutti. Ma ora anche le cose del backend stanno rallentando.

La stessa cosa accade sul tuo sito web. Il tuo server proverà a gestire tutto il traffico extra, ma rallenterà da qualche parte.

4. Immagini extra large (e formato file complesso)

Ricordi i vecchi tempi di Internet dial-up? Il caricamento di un’immagine di grandi dimensioni può richiedere fino a un minuto, un po ‘alla volta! Era angosciante!

Le cose sono migliorate dalla banda larga, ma si applica ancora la regola generale.

Dopo aver eseguito il ping del server, inizierà a trasportare ogni bit del sito Web sulla schermata del browser. Il server trasporterà contenuto, testo e immagini. È come se il nostro negoziante tirasse fuori le scorte.

Quando la pensi in questo modo, è semplice. Gli oggetti grandi e pesanti impiegheranno più tempo per essere messi in evidenza.

Un’immagine grande impiegherà molto tempo a caricarsi. Se hai tantissime immagini di grandi dimensioni sul tuo sito web, stai aggiungendo tempo di caricamento aggiuntivo per ogni immagine.

Anche il formato del file è importante qui. I browser possono caricare immagini JPG, PNG e GIF piacevoli e veloci. Ma formati pesanti come TIFF e BMP consumeranno enormi pezzi nel tuo tempo di caricamento. Evitali!

5. Densità del codice

Potresti già percepire un tema qui. Elementi grandi e densi rallenteranno il tuo sito web. Uno degli elementi più densi del tuo sito è il codice che lo crea.

Se hai familiarità con CSS, HTML e Javascript, saprai che c’è un’enorme quantità di codice dietro il design del tuo sito Web.

Ad esempio, ci sono 60 milioni di righe di codice su Facebook solo.

Milioni di righe di codice

(Vedi l’immagine completa)

(Questo è molto di più di Hadron Collider)

((Ma ancora meno di Google!)).

Se il back-end del tuo sito è ostruito da codici in eccesso e javascript, ci vorrà più tempo per trascinarlo.

6. Grafica del testo

Molti siti Web utilizzano ancora immagini per visualizzare il testo.

Ad esempio, potresti utilizzare un’immagine per visualizzare il tuo logo. Oppure potresti avere un testo esplicativo come parte di un’immagine grande sulla tua home page.

Come puoi immaginare, la grafica di questi impiega molto più tempo a caricarsi rispetto a una semplice alternativa di font.

7. Troppe richieste di file (RTT)

Ho già spiegato come gli elementi grandi e pesanti impiegano molto più tempo a caricarsi. Bene, non si tratta solo delle loro dimensioni. Sono quanti ce ne sono.

Ogni piccolo elemento sul tuo sito richiede una diversa richiesta di file da caricare. Ogni file CSS, ogni immagine, ogni pulsante di condivisione social e ogni parte di Javascript è una nuova richiesta di file.

Il tuo server può gestire solo un certo numero di richieste al secondo.

Supponiamo che il tuo sito Web utilizzi 50 richieste di file ogni volta che viene caricato. Se 100 persone accedono tutte al tuo sito contemporaneamente, ciò significa 5.000 richieste di file in un secondo. Se sei su un piccolo server, questo rallenterà notevolmente le cose.

Ricorda, ci sono solo così tante risorse per servire i file.

8. Troppi plugin

Se stai usando WordPress, probabilmente hai una serie di plugin dietro le quinte. Bene, ognuno di questi fa la propria richiesta di file. Ognuno ha un file CSS e alcuni javascript da caricare.

Ciò significa più peso da trasportare e più richieste di file. Se stai eseguendo molti plug-in, rallenterà le cose. Chiediti quali sono assolutamente necessari.

9. Reindirizzamenti non necessari

Immagina di chiedere indicazioni per la stazione ferroviaria. Quindi ci arrivi e scopri che è chiuso. È stato spostato dall’altra parte della città e ora devi attraversare la città.

Ti fa invecchiare, no?

La stessa cosa accade con i reindirizzamenti. È come caricare una pagina due volte. A meno che tu non abbia una ragione fantastica per farlo, evita i reindirizzamenti sul tuo sito.

10. Un CMS obsoleto

Se stai utilizzando WordPress, Drupal o Wix per gestire il tuo sito Web, noterai un popup normale. Ti sta chiedendo di installare aggiornamenti o nuove versioni del software.

Un aggiornamento in genere significa che hanno risolto qualsiasi nodo e problema, in particolare per quanto riguarda la velocità. Installa le versioni più recenti di tutto il software e i plug-in per aiutarti a caricare il tuo sito più velocemente e senza intoppi.

Grazie per aver letto! Resta con me, perché la prossima settimana seguirò questo post con una guida approfondita per risolvere ciascuno di questi problemi. [Aggiornato: 14 trucchi di illuminazione per accelerare il tuo sito Web]

In effetti, incoraggio a controllare il mio eBook sugli esatti passi che ho fatto per caricare Bitcatcha.com entro 3 secondi.

Fammi sapere se hai domande sulla velocità del sito nei commenti qui sotto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map