13 obiettivi del sito Web da impostare (e distruggere)

Sono ossessionato dal fissare gli obiettivi del sito web. Mi tengono in pista ed è l’unico modo per far crescere un business.


Sfortunatamente, il successo non avviene dall’oggi al domani (se solo fosse successo!). A volte sembra che un nuovo sito Web o un’attività commerciale di successo appaia all’improvviso, ma non è così che funziona davvero.

Dietro le quinte, lavorano da mesi (forse anni). Stabiliscono chiari obiettivi passo-passo del sito Web per assicurarsi di raggiungere il livello successivo.

Oggi ho 13 obiettivi collaudati che puoi fissare da solo.

Prima di passare agli obiettivi specifici, parliamo di come strutturarli.

Crea S.M.A.R.T. obiettivi del sito Web

SMART-obiettivi-vetrina-Image

(fonte immagine)

Gli obiettivi funzionano solo se si attengono al seguente S.M.A.R.T. regole:

Specifico – Dai un’occhiata a questi due obiettivi: “Voglio maggiori entrate sul sito web” O “Voglio un aumento del 20% delle entrate entro gennaio 2017”. Quale pensi sia il migliore?

Misurabile – Hai bisogno di obiettivi che puoi testare, definire e misurare. I visitatori del sito Web, i numeri dei social media sono tutte cose misurabili. “Aumentare la consapevolezza”, ad esempio, non è così facile.

processabile – Puoi davvero fare qualcosa per realizzare il tuo obiettivo?

Realistico – “Supera Amazon come miglior rivenditore” è realistico quanto “terra sulla luna!” (E buona fortuna a te!) Ma non rendere neanche i tuoi obiettivi troppo facili. Spingiti. Trova quel punto dolce tra realistico e ambizioso.

tempestivo – Deve esserci una data di fine. Oggi fissiamo tutte le nostre date di fine per il 1 ° gennaio 2017.

Questo è il fondamento degli obiettivi. Ma c’è di più.

Abbattendolo in pezzi di morso

Dobbiamo suddividere i tuoi obiettivi in ​​piccole parti. Gli obiettivi del sito Web in questo articolo (stanno arrivando, lo prometto) sono tutti obiettivi a medio termine. Cioè mireremo a raggiungerli tra 6-7 mesi.

Ci vuole molto tempo ed è facile distrarsi o perdere la cognizione dei progressi.

Quello che devi fare è scomporli in questo modo:

Triangolo-Goal

(fonte immagine)

1. L’obiettivo annuale – per esempio. Raggiungi 10.000 visitatori unici mensili

2. Suddividilo in obiettivi mensili – Punta a 2.000 a giugno, 3.000 a luglio, 4.000 ad agosto ecc. Aggiungere 1.000 nuovi visitatori al mese non sembra scoraggiante come trovarne 10.000 da un giorno all’altro, giusto?

3. Obiettivi settimanali – Cosa devi fare ogni settimana per raggiungere l’obiettivo mensile? Pubblica più contenuti? Potresti pubblicare alcuni annunci di Facebook o inviare una newsletter più spesso?

4. Obiettivi quotidiani – Cosa puoi fare ogni singolo giorno per raggiungere quegli obiettivi settimanali. Inizia a scrivere un post sul blog? Ottimizza la tua copia dell’annuncio? Modifica la tua newsletter per tariffe aperte più elevate?

Vedi come questi piccoli passi ti portano tutti a questo GRANDE obiettivo? Ora, come promesso, passiamo ai veri obiettivi del sito Web!

I 13 obiettivi del sito Web

Eccoci qui. Questi sono tutti specifici, misurabili, attuabili e tempestivi (completati entro la fine dell’anno!)

Quanto a “realistico” dipende da te. Dovrai scegliere figure che abbiano senso per il tuo sito web. Scegli figure realizzabili, ma anche ambiziose!

1. Visitatori di siti Web unici

Aumentare-ritorno-Traffico-Gym-Website

(fonte immagine)

Questo è tutto sul traffico del sito web. Molto semplicemente, più traffico equivale a più vendite, più abbonati e più opportunità. Supponiamo che attualmente ricevi 2.000 visitatori unici e che generi un reddito di $ 500. Se aumenti i visitatori a 10.000, in genere aumenterai le tue entrate a circa $ 2.500 (non è una scienza esatta, ma ottieni il punto!)

Come raggiungerlo: Il contenuto è la tua migliore opportunità qui. Dedica un po ‘di tempo alla creazione di contenuti che impediscono lo spettacolo, ottimizzali per i motori di ricerca (ne parleremo più avanti) e fai il possibile per promuoverlo. Puoi anche prendere una scorciatoia guidando il traffico attraverso le pubblicità.

Come misurarlo: Se non l’hai già fatto, imposta un account Google Analytics. Imposta l’intervallo di date su “ultimo mese” e cerca la cifra “utenti”.

visitatori Singoli

2. Visualizzazioni di pagina

La maggior parte degli esperti di marketing ti dirà che i visitatori unici sono una metrica più importante delle visualizzazioni di pagina. E questo è probabilmente vero. Ma mi piace anche fissare obiettivi per le visualizzazioni di pagina. Perché? Perché le visualizzazioni di pagina sono una buona indicazione di quanto sia coinvolgente il mio sito.

I numeri puri non vanno bene a meno che quei visitatori non ottengano valore dal sito. Le visualizzazioni di pagina alte indicano che le persone fanno clic su più di una pagina. Stanno leggendo molti contenuti e si stanno godendo il sito web.

Come farlo: Pensa ai modi per coinvolgere le persone sul tuo sito e inviarle in un bel lungo viaggio. “Articoli simili” nella parte inferiore dei post del tuo blog funzionano bene. Lo stesso vale per molti allettanti collegamenti del pannello laterale. Valuta di rendere anche la tua navigazione più intuitiva.

Come misurarlo: Di nuovo Google Analytics, proprio accanto ai tuoi visitatori unici.

pagine visualizzate

3. Ridurre la frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo è la percentuale di utenti che “rimbalzano” prima di fare clic su un altro collegamento. Guardano una pagina e poi scompaiono. Ricorda, vogliamo che gli utenti restino in giro ed esplorino. Dopo tutto, è più probabile che i visitatori più coinvolti acquistino da te.

Come farlo: Il mio primo consiglio è controllare la velocità del server del tuo sito Web. I visitatori hanno meno probabilità di “rimbalzare” quando il tuo sito si carica rapidamente. Il secondo riguarda il contenuto e il coinvolgimento. Mantieni gli utenti sul tuo sito Web con contenuti profondi e coinvolgenti. Utilizza la tecnica degli “articoli correlati” per assicurarti che le persone facciano clic su più di una pagina.

Come misurarlo: Buon vecchio Google Analytics. (L’esempio seguente mostra una frequenza di rimbalzo errata: prova a puntare al 50%, quindi spingilo verso il basso e verso il basso)

frequenza di rimbalzo

4. Abbonati e-mail

Tutti i più grandi nomi del marketing concordano tutti su una cosa: gli abbonati e-mail sono l’aspetto più redditizio del tuo business online. Prendi Appsumo che ha detto questo sulla loro lista e-mail: “AppSumo.com è un’azienda a 7 cifre e il 90% + proviene da e-mail”.

Gli iscritti alla tua lista e-mail sono i tuoi contatti più “caldi”. Sono interessati a ciò che hai da offrire e hanno maggiori probabilità di convertirsi. Inoltre, puoi comunicare direttamente con loro – direttamente nella loro casella di posta elettronica. Potenziare i tuoi abbonati è un obiettivo essenziale.

Come farlo: Aumenta il numero di caselle di iscrizione sul tuo sito. Utilizza le caselle del riquadro laterale, la barra di benvenuto e i popup (se appropriato). Offri un incentivo come un corso gratuito, eBook o meglio ancora un “aggiornamento dei contenuti”.

Come misurarlo: Se non l’hai già fatto, imposta un account MailChimp, Aweber o Campaign Monitor. Terranno traccia dei tuoi iscritti e monitoreranno la crescita del tuo elenco. Ecco la nostra guida per costruire la tua lista e-mail & inviando la tua prima newsletter. (MailChimp mostrato sotto)

iscritti

5. Email rate rate open e click-through rate

Con la tua percentuale di iscritti in aumento, inviamo loro alcune email! Come sempre, dovremo fissare anche alcuni nuovi obiettivi qui. Qual è il tuo attuale tasso di apertura? E quale percentuale di coloro che lo aprono fanno clic sul tuo sito web?

Proviamo a raddoppiarlo. Neil Patel ha scoperto che “di tutti i canali di marketing [che ha] testato, la posta elettronica li supera continuamente tutti”. Aumentare le tue percentuali di apertura e le percentuali di clic comporterà pertanto un valore aggiunto dal tuo elenco di iscritti.

Come farlo: Ci sono tutti i tipi di trucchi qui. Inizia con una linea tematica intrigante per aumentare il tuo tasso di apertura. L’uso del nome dell’abbonato generalmente aumenta anche la percentuale di apertura. Per quanto riguarda i clic, rendi interessanti i titoli e le immagini. O offri uno sconto per tornare al tuo sito web.

Come misurarlo: Torna al tuo gestore di posta elettronica (in questo caso, MailChimp). Fai clic sui rapporti e misura il miglioramento della percentuale di apertura e dei click-through.

tasso aperto

6. Seguaci dei social media

Non hai bisogno che ti dica quanto sono potenti i social media per la tua azienda. Più fan su Facebook significano che i tuoi contenuti saranno visti da più persone. Ciò significa più traffico sul tuo sito. I follower più alti su Twitter e Instagram significano una portata maggiore per il tuo marchio.

Riguarda anche la percezione. Grandi numeri di follower ti fanno sembrare più autorevole. I clienti si fidano di marchi con numeri più grandi. È una prova sociale.

Come farlo: Ancora una volta, tutto inizia con un ottimo contenuto. Crea contenuti che le persone vogliono condividere. Adotta un approccio quotidiano per aumentare i tuoi numeri di social media con post regolari. Incoraggia attivamente la condivisione e aggiungi caselle “mi piace” e “segui” sul tuo sito. Leggi il nostro recente post sui follower su Twitter in crescita per saperne di più.

Come misurarlo: Facebook ha una sezione “approfondimenti” molto sofisticata per tenere traccia della crescita mensile dei follower della tua pagina. Twitter ha anche una sezione “Analytics” con un conteggio dei follower mese per mese. Per altre piattaforme, potrebbe essere necessario farlo manualmente.

Follower di Facebook

7. Coinvolgimento dei social media e cifre click-through

Come ho già detto in precedenza, i numeri non vanno bene se non fanno qualcosa. Potresti avere tonnellate di follower, ma apprezzano, condividono e interagiscono con i tuoi post? Stanno facendo clic sul tuo sito Web? Il coinvolgimento mostra quanto siano preziosi i tuoi follower. Sono attivi e impegnati?

Come farlo: Sii attivo te stesso. Fare domande. Ispira il dibattito. Apri una conversazione. Rispondi a tweet e domande. Crea una personalità anziché limitarti a scaricare contenuti.

Come misurarlo: Ancora una volta, immergiti nelle tue intuizioni su Facebook o Twitter. Guarda quante persone hanno cliccato o interagito con i tuoi post recenti. Puoi misurarlo come percentuale del totale dei follower. Puoi anche utilizzare Google Analytics per vedere quanti visitatori arrivano attraverso i social media.

FB engagement

8. Cerca classifica

Google detiene la chiave del traffico enorme e non sfruttato. Ma è una strada difficile per la prima pagina dei risultati, motivo per cui un lungo periodo di tempo è fantastico qui. Imposta un obiettivo per raggiungere la prima pagina su Google per almeno una delle tue parole chiave.

classifica delle parole chiave di ricerca

(fonte immagine)

Come farlo: Inizia scegliendo parole chiave altamente mirate per il tuo sito e utilizzale per ottimizzare il SEO in loco. Pensa a contenuti e struttura del sito ottimizzati. Dovresti anche creare una strategia di backlink, usando guest post e vari altri metodi per generare link interni al tuo sito web. Secondo me, Backlinko è la migliore risorsa singola per SEO, quindi segui le loro numerose guide.

Come misurarlo: Questo richiede una ricerca manuale. Cerca su Google le tue parole chiave, che si tratti di “cuffie premium”, “abiti vintage” o “marketing su Facebook” e scorri i risultati per trovare la tua pagina. Se non hai ancora pensato al SEO, potrebbe esserci un profondo abisso nei risultati di Google. Mentre l’anno avanza, controlla se ti sposti verso l’alto nelle pagine dei risultati.

9. Migliora la qualità dei tuoi contenuti

Dare un risultato ai tuoi contenuti aiuterà i tuoi affari su tutta la linea. Aumenterà la tua autorità. Gestirà il traffico e raggiungerà nuovi clienti. Il contenuto stesso genererà lead e conversioni. È anche un modo arrotondato per migliorare il tuo livello di ricerca.

content_strategy

(fonte immagine)

Noterai come questo sia l’unico obiettivo che non ha una cifra quantificabile. C’è una ragione per questo. La quantità di contenuti non è poi così importante. Distruggere 1.000 post di blog prima della fine dell’anno non ti aiuterà. Ciò che sta per aiutare è contenuto unico, approfondito e di qualità. Il tuo obiettivo qui non è più contenuto. È un contenuto migliore.

Come misurarlo: Beh, questo non è esattamente quantificabile. Puoi misurare i tuoi progressi in base al rendimento dei contenuti in termini di condivisioni, lettori e “time-on-site”. Puoi anche misurarlo con i tuoi vecchi contenuti. È approfondito (almeno 1.000 parole)? È pieno di contenuti multimediali come immagini, video e infografiche? Si basa su dati o casi di studio? Ha un angolo unico?

Come farlo: Prima di tutto, segui i consigli sopra. Più lunghezza, più dettagli, più ricerca e multimedia. Guarda cosa c’è già là fuori nella tua nicchia. Cerca di migliorarlo e aggiungere valore. Imposta un programma editoriale realistico e seguilo.

10. Vendite e download

Ovviamente, la fine del gioco è di aumentare le vendite e / o i download. E anche se è probabilmente il più importante, c’è un motivo per cui ho lasciato questo obiettivo verso la fine. Se ti concentri su tutti gli obiettivi sopra indicati, aumenterai direttamente le tue vendite e i tuoi download senza nemmeno accorgertene.

Detto questo, puoi anche utilizzare alcuni trucchi aggiuntivi:

Come farlo: Considera la tua gamma di prodotti; assicurati di avere articoli convenienti per attirare nuovi clienti. Sperimenta nuove immagini, copie e posizionamenti dei pulsanti “acquista”. Offri vendite e sconti e rivendi ai tuoi clienti esistenti.

Come misurarlo: Qualunque meccanismo ospita il tuo negozio online o il tuo centro download dovrebbe fornire cifre affidabili. Shopify (come mostrato di seguito) suddivide le vendite in questo modo:

prestazione dell'ordine

(fonte immagine)

11. Conversioni

Le vendite lorde o i download sono una buona indicazione del rendimento dell’azienda. Ma prendo anche molta attenzione al tasso di conversione. Questa è la percentuale di visitatori del sito Web che acquistano o scaricano.

Migliorando le tue conversioni, ottieni più valore da ogni visitatore. Non devi raggiungere più persone, devi solo convincere quelli già presenti sul tuo sito. È più facile.

Customer-IO-Free-To-conversione-Rate

(fonte immagine)

Come farlo: Modifica la copia, l’aspetto e il posizionamento dei tuoi inviti all’azione finché non sono magnetici. Aggiungi prove sociali o testimonianze per reprimere l’esitazione del tuo visitatore. Rendi il processo di checkout / download / iscrizione semplice e intuitivo.

Come misurarlo: Utilizza Google Analytics per impostare “obiettivi”. Questo monitorerà il tuo tasso di conversione e ti consentirà di tenere un registro delle sue prestazioni.

12. Ritorno sugli investimenti pubblicitari

“Devi spendere soldi per fare soldi!” Questo è molto spesso vero. Ma soprattutto, devi spendere bene i soldi. È molto facile sprecare soldi quando si utilizzano le inserzioni di Facebook o Google. Fai in modo di ottenere più guadagno da ogni centesimo che spendi in pubblicità.

facebook-pubblicità

(fonte immagine)

Come fare iot: A / B prova ogni campagna pubblicitaria prima di pubblicarla. Misura quale copia e immagini funzionano meglio. Assicurati che la pagina di destinazione a cui stai inviando le persone si converta effettivamente e modificala fino a quando non lo fa. In questo modo, otterrai più valore dal tuo denaro pubblicitario.

Come misurarlo: Usa una semplice percentuale qui. Quante entrate crei da un annuncio di Facebook? Man mano che apporti miglioramenti e modifiche, osserva come migliora tale percentuale.

Per saperne di più: Come costruire la tua prima pagina di destinazione (+ 14 suggerimenti per ottimizzarla per le conversioni!)

13. Valore in dollari di ciascun cliente

Supponiamo che tu abbia ottenuto 100 clienti il ​​mese scorso. In totale, hanno speso $ 1.000. Ciò significa che ogni cliente ha speso in media $ 10. Questo è il “valore in dollari” di ciascun cliente. Cerca di aumentare questa cifra, in modo che ogni cliente spenda di più.

Come farlo: Utilizza “up selling” per incoraggiare un acquisto d’impulso alla cassa. Offri aggiornamenti e raggruppa gli articoli correlati per invogliare ogni cliente a spendere di più.

Come misurarlo: Utilizza il meccanismo del tuo negozio per monitorare le tue entrate mensili. Dividilo per il numero di clienti mensili e voilà, questo è il tuo valore in dollari. Esegui questo calcolo una volta al mese e registra la sua crescita.

Impostando questi obiettivi grandi e ambiziosi, aumenterai il tuo traffico, aumenterai la tua portata e aumenterai le vendite in grande stile.

Ricorda, imposta una figura realistica, ma ambiziosa per cominciare. Quindi suddividilo in obiettivi mensili più piccoli.

Quindi, annota gli obiettivi settimanali e giornalieri che ti porteranno lì. Buona fortuna e facci sapere come vai avanti!

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map