Come migrare un sito WordPress da un host Web a un altro (il modo più semplice)

Spostare un sito WordPress da un host web a un altro era un incubo. Soprattutto se hai poca o nessuna conoscenza tecnica.


Ma la migrazione dei siti WordPress è diventata un po ‘più semplice grazie a un plugin chiamato Duplicator.

In questo post, ti guiderò attraverso il processo passo-passo di spostare il tuo sito Web da un server all’altro senza soluzione di continuità.

Come migrare un sito WordPress da un host Web a un altro (il modo più semplice)

Migrazione di WordPress in breve

In breve, faremo quanto segue:

  1. Backup ed esportazione del database e dei file di WordPress correnti (ad es. Tutto il contenuto, i temi, i plug-in ecc.)
  2. Creazione di un nuovo database sul nuovo host web.
  3. Caricamento e installazione dei vecchi file WordPress sul nuovo host.

Passaggio 1. Scegliere un nuovo host web

Prima di tutto, hai bisogno di una nuova casa! Chiediti, perché stai cercando di migrare il tuo sito? Il tuo attuale host web è troppo costoso? Troppo lento o inaffidabile? Troppe restrizioni?

Pensa alle funzionalità che desideri in un host web e scegli quella giusta per te. (Non vuoi migrarlo più di una volta!)

Bitcatcha ha molte recensioni e guide per aiutarti a fare la scelta giusta.

MANCIA : 

Alcuni host web offrono ora un servizio di migrazione gratuito. Se scegli questa opzione, puoi saltare tutti i passaggi tecnici in questo articolo e lasciare che l’host web faccia il lavoro per te. Due dei nostri host preferiti (Inmotion Hosting e SiteGround offrono questo servizio di serie e migreranno il tuo sito Web gratuitamente).

Passaggio 2. Scaricare e installare il plug-in Duplicator

Troverai il plugin Duplicator nella solita pagina dei plugin di WordPress. È un semplice plug-in di backup che consente di eseguire il backup ed esportare l’intero sito WordPress.

Duplicatore

Ci sono altri plugin che faranno una cosa simile (come Backup Buddy). Ma sto usando Duplicator perché è gratuito e il ricaricamento all’altro capo è semplicissimo. Visita la pagina del plug-in di WordPress e cerca “Duplicatore”. Quindi, installalo e attiva il plug-in.

Passaggio 3. Crea un nuovo “pacchetto”

Il “pacchetto” è essenzialmente un gigantesco backup del tuo sito. Esporremo quindi quel pacchetto.

Crea un pacchetto di backup

Crea un nome per il tuo pacchetto e passa al pulsante “Avanti”. (Non è necessario modificare nulla nella sezione “Archivio” e compileremo i dettagli di “Installazione” in un secondo momento).

Passaggio 4. Scansione in corso …

Il plug-in eseguirà ora la scansione dei file e del database. Potresti ricevere un paio di segnali di avvertimento se sul tuo sito web sono presenti file di grandi dimensioni. Puoi rimuoverli o procedere comunque.

Scansione completata

Passaggio 5. Fai clic su “Crea”

Al termine della scansione, fai clic su “build”, che creerà il tuo pacchetto. Potrebbero essere necessari alcuni minuti per impacchettare il tuo sito Web, a seconda della dimensione.

Passaggio 6. Scarica ENTRAMBI i pacchetti

Ora vedrai due pulsanti: “Installer” e “Archive”.

Fare clic su entrambi questi pulsanti per scaricarli. Avrai bisogno di entrambi i file in seguito. (È inoltre consigliabile archiviare una copia di questi backup in una posizione esterna come il servizio di archiviazione cloud.)

Scarica entrambi i pacchetti

Ora hai eseguito il backup!

Questa è la fase uno completa. Hai eseguito il backup ed esportato il tuo sito Web WordPress. Ora dobbiamo passare al tuo nuovo host e configurare le cose.

Passaggio 7. Puntare il nome del dominio sul nuovo server

Se mantieni lo stesso nome di dominio, dovrai indirizzare il tuo dominio al tuo nuovo host web.

Accedi semplicemente al tuo provider di dominio (sia GoDaddy, 123-Reg ecc.). Quindi vai alle opzioni DNS (domain name server).

Cambia il tuo Domain Name Server

Modificali in modo che puntino al tuo nuovo host web.

Il tuo nuovo host ti dirà l’indirizzo del server DNS (di solito è qualcosa come ns1.inmotionhosting.com).

Nota: potrebbero essere necessarie fino a 24 ore affinché avvenga questa modifica.

Passaggio 8. Accedi al nuovo host web cPanel

Accedi al pannello di controllo del tuo nuovo host web. Qui è dove creeremo un nuovo database e cariceremo i file necessari.

Passaggio 9. Creare un nuovo database

Non essere tentato di premere il pulsante “installa WordPress”. Vai direttamente alla creazione di un database.

Questo processo può variare a seconda dell’host Web scelto. Ma stai cercando l’opzione Database Wizard di MySQL, che avrà un aspetto simile al seguente:

Crea un nuovo database

(Se non riesci a trovarlo, consulta la sezione “supporto” del tuo host web. Spiegheranno come creare un database.)

Passaggio 10. Immettere un nome per il database e i dettagli

Questo passaggio è estremamente importante.

Dai un nome al tuo nuovo database.

Quindi inserire un nome utente e una password.

Dettagli del database

SCRIVI QUESTI DETTAGLI GIÙ. Ne avrai bisogno in seguito.

Passaggio 11. Assegna all’utente i privilegi completi

Ti verrà chiesto di selezionare una casella per dare all’utente tutti i privilegi. Selezionare la casella.

Il tuo nuovo database è impostato!

Fantastico, quindi il tuo sito WordPress viene sottoposto a backup ed esportato. Il tuo nuovo host web è pronto e pronto. Non resta che importare e installare il sito Web sul nuovo host.

Passaggio 12. Carica i file “Duplicatore” sul tuo nuovo server

Ricorda i file “Installer” e “Archive” che abbiamo scaricato nel passaggio 6? È tempo di trovarli e caricarli sul tuo nuovo server.

Puoi farlo sul cPanel del tuo nuovo host in “File Manager” (puoi anche usare un client FTP come Firezilla se preferisci).

Carica pacchetti duplicatori

Ancora una volta, tutti gli host web sono diversi, ma in genere si desidera caricarli nella posizione “public_html”.

HTML pubblico

Passaggio 13. Installa il tuo sito WordPress

Con i file del tuo sito web ora caricati sul tuo server, è tempo di installarli.

Per fare ciò, è necessario accedere al file di installazione appena caricato. In genere, puoi farlo nel tuo browser a questo indirizzo: http://www.your-website.com/installer.php.

Questo dovrebbe ora far apparire una pagina simile alla seguente:

Installa il duplicatore di WordPress

Passaggio 14. Immettere i dettagli del database

Ricorda i dettagli del database che abbiamo creato nel passaggio 10? (Il nome del database, nome utente e password).

Qui è dove ora inserisci questi dettagli.

Passaggio 15. Testare la connessione

Se tutto va secondo i piani, non si verificheranno errori quando si fa clic su “Verifica connessione”.

MA, se si presentano errori, controlla i “problemi di connessione comuni” che dovrebbero risolverli.

Passaggio 16. Eseguire la distribuzione

Sei a casa e asciutto! Il programma di installazione ora distribuirà il tuo sito Web sul tuo nuovo server. L’operazione potrebbe richiedere alcuni minuti, a seconda delle dimensioni del caricamento.

Ora puoi accedere a WordPress con i tuoi soliti dettagli. Tutti i tuoi contenuti, temi e plugin saranno esattamente come li hai lasciati.

Passaggio 17. Verifica che tutto funzioni correttamente!

Ora hai migrato con successo il tuo sito WordPress da un host a un altro. Potresti notare che alcuni plugin agiscono in modo strano; è normale, basta reinstallarli.

Infine, controlla ogni pagina del tuo sito web per assicurarti che nulla sia andato storto nella migrazione.

Pensieri finali

La migrazione di un sito Web WordPress con questo metodo richiede ancora un po ‘di know-how tecnologico. Tuttavia, utilizzando il plug-in Duplicator, è molto più semplice di quanto non fosse in passato.

Hai usato questo plugin (o altri) per migrare il tuo sito? Fammi sapere cosa ne pensi nei commenti qui sotto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map