Quali VPN consentono i torrent, davvero? (Ecco i migliori …)

Contents

Quali VPN consentono davvero i torrent

Quando si tratta di torrent, ci sono 3 tipi di società VPN:

  1. Quelli che non consentono i torrent
  2. Quelli che dicono di consentire i torrent
  3. E quelli che consentono e abbracciano davvero i downloader di torrent / p2p

La stragrande maggioranza delle VPN rientra nella categoria 2: Vogliono la tua azienda (gli utenti torrent come hanno la più alta percentuale di abbonamento VPN nel mondo occidentale) ma non vogliono davvero uscire su un arto per proteggere il tuo diritto a una rete libera e aperta.

Questo articolo ti insegnerà cosa cercare quando scegli un servizio VPN o proxy e ti aiuterà separare semplicemente il “tollerante al torrent” dal vero “amico del torrent”

Panoramica dell’articolo

Questo è un articolo approfondito. Sentiti libero di usare i link qui sotto per saltare alle sezioni che più ti interessano.

  • Tre livelli di VPN Torrent Tolerance / Friendlyliness
  • Gruppo n. 1: VPN che non consentono il torrenting
  • Gruppo n. 2: VPN che consentono i torrent ma mantengono i log dei ‘collegamenti’ dei metadati
  • Gruppo n. 3: VPN che non conservano metadati o registri attività e consentono il torrenting completo
  • Classifiche TorrentScore – 21 VPN classificate dalle migliori alle peggiori quando si tratta di torrent
  • Riepilogo e articoli aggiuntivi

I 3 livelli di tolleranza del torrent VPN

Le VPN rientrano in 3 categorie di compatibilità con i torrent. La destinazione dello spettro dipende da diversi fattori, tra cui: il modello di business, il paese di residenza (e la politica di conservazione dei dati applicabile) e la loro tolleranza al rischio.

Mentre molte VPN nella seconda categoria (tollerate dai torrent) possono funzionare per singoli utenti, il punto di questo articolo è che non sono la scelta ideale per gli utenti bittorrent e potresti essere meglio servito scegliendo una VPN dalla categoria # 3.

Le 3 categorie di VPN per politica torrent sono:

  1. Nessun torrent consentito
  2. Torrent tollerato (parzialmente anonimo)
  3. Compatibile con i torrent (completamente anonimo)

Gruppo n. 1 – “Nessun torrent consentito”

Questo è il secondo gruppo più grande di VPN. Questi provider bloccano completamente le porte torrent sulla propria rete o annullano attivamente gli account utente se viene rilevata attività torrent. Quasi tutti i provider VPN gratuiti rientrano in questa categoria. Esistono anche numerosi servizi VPN a pagamento che non consentono torrent / p2p.

Tra loro:

  • StrongVPN
  • Astrill
  • LibertyVPN
  • Kepard
  • TunnelBear
  • UnoTelly

Perché una VPN bloccherebbe i torrent?
Le VPN bloccheranno / dissuaderanno l’attività del torrent per una serie di motivi. In primo luogo, le VPN gratuite bloccano praticamente sempre i torrent per prevenire abusi / mal di testa legali da downloader irresponsabili. Le VPN a pagamento possono vietare i torrent per una serie di motivi, tra cui:

Motivo n. 1 – Costi della larghezza di banda: Gli utenti Bittorrent occupano una quantità eccessiva di larghezza di banda (soprattutto a valle) rispetto ai browser Web occasionali. Solo qualcuno su un binge di streaming netflix hard-core utilizzerà più capacità di dati all’ora rispetto a una sessione di torrent attiva.

Motivo n. 2 – Mal di testa logistico / legale: Non tutti usano bittorrent in modo responsabile. Consentire il download illimitato di torrent su una rete VPN può comportare pressioni legali, sia sulla VPN, sia sulla società che ospita i loro server VPN. Può anche causare l’interruzione dei server o l’host del server di interrompere completamente la società VPN. Molte VPN preferirebbero avere meno clienti ma eviterebbero quel livello di seccatura.

La linea di fondo
Le VPN in questa categoria sono vietate se si intende scaricare torrent. Bloccheranno (o paralizzeranno la velocità di) tutti i torrent. Inoltre, bandiranno spesso gli account VPN che scelgono di eseguire il torrent (a volte senza un avviso). Evitare.

Gruppo n. 2 – “Torrents Tolerated” (ma i registri dei metadati conservati)

La maggior parte delle società VPN rientra in questa categoria. Vogliono affari extra dagli utenti torrent / p2p, ma non possono (o non vogliono) fornire tutte le funzionalità di privacy essenziali che gli utenti torrent desiderano / necessitano. Questo non vuol dire che non dovresti mai scegliere una VPN da questa categoria se hanno altre funzionalità che sono importanti per te. Basta essere consapevoli del fatto che la cronologia delle connessioni non sarà mai veramente anonima se la VPN mantiene alcun registro delle connessioni.

Nota importante: Molte VPN in questa categoria adorano pubblicizzare il proprio servizio come “senza registrazione” o “nessuna registrazione di attività mantenuta”, ma questi sono termini ingannevoli. In realtà, la maggior parte delle VPN in questa categoria mantiene ancora i registri dei metadati noti come registri delle connessioni che in molti casi possono ancora essere utilizzati per identificare i singoli utenti.

Questa è la distinzione fondamentale tra una VPN di gruppo n. 2 e una vera VPN non di registrazione. Un vero VPN senza registrazione non mantiene alcun metadata di sessione o connessione e non può identificare un utente in base ai suoi indirizzi IP storici anche se lo desiderasse.

Alcune VPN sono più trasparenti di altre quando rivelano la vera natura della loro registrazione. Ad esempio, IBVPN è estremamente diretto su quali tipi di registri mantengono / non mantengono (e per quanto tempo li conservano):

politica di registrazione ibvpn

Politica di registrazione di IBVPN (non monitorano l’attività ma mantengono i “registri di connessione” per 1 settimana)

Non tutti i provider VPN sono così aperti, molti scelgono di nascondersi dietro la distinzione tra “Log delle attività” (che quasi nessuna VPN mantiene) e “Log delle connessioni” che tutte le VPN di categoria 2 mantengono.

Bandiere rosse che hai a che fare con una VPN di categoria # 2:

  1. Pubblicizzano “Nessun registro delle attività VPN” o “Nessun registro del traffico” o un’affermazione simile senza maggiori dettagli.
  2. La loro politica sulla privacy non specifica specificamente che non registrano mai la cronologia delle connessioni o l’indirizzo IP.

VPN popolari che consentono i torrent ma mantengono i registri delle connessioni

Anonymizer
Boxpn
Buffered
CactusVPN
EarthVPN
ExpressVPN
HideMyAss
Invisible Browsing VPN (ibVPN)
Ipredator
IronSocket
overplay
PureVPN
SwitchVPN
VPN.AC
VyprVPN *

* A partire dal 2019, VyprVPN è un servizio VPN a registro zero controllato in modo indipendente. Ora sono adatti per l’uso in torrent.

Quindi i log VPN possono effettivamente identificare il tuo account in base a un indirizzo IP registrato?

Questa è una domanda importante e la risposta onesta è dipende. Dipende principalmente dal tipo di metadati che la VPN memorizza, per quanto tempo e se utilizzano indirizzi IP condivisi o privati.

Diciamo che un indirizzo IP appartenente alla tua VPN è stato segnalato per aver fatto qualcosa che non dovrebbe. Il fatto che tale attività possa essere tracciata su un account specifico dipenderà dalla quantità e dalla durata dei registri conservati dalla VPN. Ecco un paio di scenari…

Scenario n. 1: indirizzi IP privati
Se la VPN assegna indirizzi IP univoci a tutti coloro che sono connessi ai loro server, è banalmente facile abbinare l’IP segnalato all’account che lo ha utilizzato. Tutto ciò di cui hai bisogno è un registro delle connessioni composto da: indirizzi IP assegnati e un timestamp di quando ogni sessione è iniziata e terminata.
Risultato: l’account offensivo è facilmente identificabile.

Scenario n. 2: IP condiviso (i registri VPN includono – IP, timestamp, trasferimento dati)
Una VPN che utilizza indirizzi IP condivisi è generalmente più anonima di una che non lo fa. IP condivisi significa che più utenti (a volte 10 o 100) condivideranno lo stesso indirizzo IP contemporaneamente. Il lato positivo è una maggiore privacy, il lato negativo è che gli IP condivisi soffrono di un cattivo effetto del vicino (i siti Web possono bloccare o “captare” in base alle azioni di altri utenti che condividono l’IP).

In questo scenario, è più difficile identificare un utente specifico, ma combinando più pezzi di metadati potrebbe essere ancora possibile (specialmente se la sessione degli utenti dura a lungo). Ad esempio, se si segnalasse che l’indirizzo IP in questione ha scaricato un file da 4 GB e che un solo account corrispondente a quell’indirizzo IP ha trasferito più di 1 GB di dati, sarebbe ovvio quale account fosse responsabile. Ciò presuppone ovviamente che l’autore del reato abbia scaricato l’intero file da 4 GB e non solo una parte di esso (che non è sempre un presupposto valido).

Scenario 3: IP condiviso (i registri VPN non includono l’indirizzo IP)
Questo è uno scenario raro, ma alcune VPN (come ExpressVPN) mantengono registri dei metadati limitati, ma l’unica cosa che non registrano è il tuo indirizzo IP che ti è stato assegnato dalla VPN.

In questo scenario, dovrebbe essere teoricamente impossibile abbinare l’indirizzo IP riportato a un account specifico, rendendo ExpressVPN (e provider simili) ragionevolmente anonimi.

Se dovessi mai scegliere una VPN di categoria # 2 per il Torrenting?

Possibilmente. Guarda, a parità di tutte le altre cose, consiglierei una VPN senza registrazione se bittorrent sarà il tuo utilizzo principale della VPN, ma non tutti i provider VPN sono identici. Alcuni sono più veloci di altri, hanno un software migliore, un migliore supporto clienti, ecc…

Se ti piacciono davvero le funzionalità / il prezzo di una VPN di categoria # 2 e consentono i torrent, va bene provare il loro servizio per un mese o due e vedere se ti piace. Consiglierei di scegliere solo VPN con un punteggio di compatibilità del torrent di 6 o superiore (classifica delle classifiche più avanti in questo articolo)

Gruppo 3: Torrent-Friendly (zero registri mantenuti)

Le VPN in questo gruppo sono ottimali per gli utenti torrent, ma sono anche rare. Per essere una VPN di categoria # 3 devi soddisfare i seguenti criteri:

  1. Consenti torrent
  2. Essere situato in un paese che non richiede registri di conservazione dei dati per i provider VPN
  3. Scegliere di non conservare alcun collegamento / metadata o registro attività
  4. Non deve essere in grado di identificare un account VPN da indirizzi IP storici

Inoltre, molte VPN di categoria # 3 compatibili con torrent forniranno funzionalità extra utili per i torrent:

  • Client torrent preconfigurati con impostazioni proxy già installate (Torguard, BTGuard)
  • Server proxy SOCKS5 inclusi con VPN (guide di installazione per Vuze, Deluge, QBittorrent e uTorrent)
  • Funzioni di sicurezza extra (come un kill-switch)

Ecco alcune delle nostre società VPN Torrent Friendly preferite…

Classifiche VPN per il torrenting (dal migliore al peggiore)

Ecco qua, abbiamo classificato 21 dei provider VPN più famosi al mondo dal primo al peggiore in base alla loro compatibilità con i torrent. Abbiamo considerato più fattori in questa classifica tra cui:

  • Politica di registrazione
  • I registri della durata sono conservati per
  • Velocità
  • Sicurezza / Crittografia
  • Extra (Kill-switch, tecnologia multi-hop, proxy SOCKS gratuiti, ecc.)
  • Politica di rimborso

Come usare questo grafico:
Il miglior ‘TorrentScore’ possibile è un 10. Qualsiasi VPN con un 9 o migliore è ottimale, e le VPN con un 6 o superiore saranno probabilmente abbastanza buone per gli utenti medi.

Evita qualsiasi VPN 4 o inferiore se prevedi di scaricare torrent più di una volta al mese.

TorrentScore 9-10:
Tutte queste VPN mantengono zero registri e utilizzano indirizzi IP condivisi. Tutti tranne AirVPN hanno anche un servizio proxy SOCKS anonimo (alcuni lo includono gratuitamente, altri lo vendono separatamente). Molte di queste VPN (Torguard, BTGuard) offrono client torrent preconfigurati con le impostazioni proxy SOCKS corrette già installate. .

TorrentScore 8+
Tutte queste VPN non conservano metadati IP o mantengono registri metadati, ma solo per 24 ore o meno. Sono ancora molto anonimi, sebbene la maggior parte nell’intervallo 8-8.5 non abbia funzionalità torrent extra oltre a un kill-switch.

TorrentScore 6-7:
La maggior parte di questi provider mantiene registri dei metadati, ma poiché utilizzano indirizzi IP condivisi non sono teoricamente in grado di identificare account specifici in base alla cronologia IP dei torrent. Consentono i torrent (alcuni li limitano a specifici server geografici). NordVPN rientra in questo intervallo perché anche se non mantengono registri, consentono i torrent e dispongono del servizio proxy SOCKS, i loro server tendono ad essere sovraffollati e lenti. Se la tua connessione è inferiore a 10 Mbps, NordVPN è un vero affare. Sebbene non sia ottimale per i torrent, le VPN in questo intervallo dovrebbero funzionare comunque per tutti tranne che per i downloader più esperti.

TorrentScore Grafico di compatibilità con i torrent

Provider VPN
Registri dei metadati
Registri conservati per
Politica di rimborso
TorrentScore
NordVPNNo030 giorni10
IPVanishNo07 giorni10
Accesso a Internet privatoNo07 giorni10
TorguardNo07 giorni9
Proxy.shNo0Nessuna9
AirVPNNo0Chiedi9
SlickVPNNo030 giorni8.5
CyberGhostNo030 giorni8.5
ExpressVPNSì (non IP)7+30 giorni8
VPN.AC1 giorno7 giorni8
NascondimiNo014 giorni7
BTGuardNo00 giorni7
ibVPN7-14 giorni15 giorni6
SwitchVPN1 giorno30 giorni6
Presa di ferro7+ giorni7 giorni5
VyprVPN30 giorni+3 giorni4
PureVPN30+ giorniNessuna3
HideMyAss3 mesi30 giorni1
StrongVPN30 giorni+5 giorni0
TunnelBear30 giorni+Nessuna0
Hotspot Shield30 giorni+30 giorni0

Diamo un’occhiata più da vicino alle VPN più classificate

I numeri non raccontano sempre l’intera storia, quindi ti daremo uno sguardo più dettagliato a come abbiamo scelto le 5 VPN più compatibili con i torrent di TorrentScore.

# 1 – NordVPN (include proxy SOCKS5 con VPN)

Immagine

Prezzo normale – $ 11.95 / m
Migliore offerta – $ 2.75 / mese

NordVPN è un servizio VPN senza registrazione premium con a elenco imbattibile di funzionalità.

Sono l’unica VPN che abbiamo trovato con Torrent & Supporto Netflix / Hulu ad un prezzo inferiore a $ 6 al mese. In effetti, attualmente è possibile ottenere NordVPN per $ 2.75 / mese se approfitti della loro offerta speciale di 3 anni.

Ecco le principali funzionalità di NordVPN:

  • Registri zero. Nessuna connessione o monitoraggio dell’attività.
  • Torrent consentiti su tutti i server (ma alcuni server sono ottimizzati per p2p)
  • Proxy SOCKS5 incluso gratuitamente in oltre 10 posizioni. Utilizzare con uTorrent, Vuze, ecc…
  • Sblocca automaticamente Netflix, Hulu, HBOGo e altri 50 servizi di streaming
  • App mobile per iOS / Android
  • Recensione completa di NordVPN (e guida all’installazione di torrent)

# 2 – IPVanish (include proxy SOCKS5 con VPN)

Immagine

Prezzo normale – $ 10 / m
Migliore offerta – $ 6.49 / mese
Revisione: Revisione IPvanish

IPVanish è stata la nostra VPN torrent più quotata nel 2017 (anche se quest’anno è stata bordata da NordVPN). Il loro servizio compatibile con torrent colpisce tutte le note giuste e offre davvero in un’area chiave: la velocità. Se desideri la VPN zero-log più veloce al mondo, scegli IPVanish. Abbiamo testato risultati di speedtest di successo nella gamma di 100 Mbps + utilizzando server vicini.

IPVanish ha una vera politica sulla privacy a zero log e, grazie alla loro aggiunta di un proxy SOCKS5 incluso e supporto FireStick, hanno segnato un 10 perfetti sul loro TorrentScore.

Caratteristiche principali:

  • Nessun registro mantenuto
  • Velocità incredibilmente veloci
  • App per Windows, Mac, iOS, Android, FireStick / FireTV (qualcuno Kodi?)
  • Proxy di calzini incluso, posizione del server olandese.

# 3 – Accesso a Internet privato (10)

Immagine

Prezzo normale – $ 6.95 / m
Migliore offerta – $ 3.33 / mese

Accesso a Internet privato è leggendario tra i veterani torrenters, a causa della loro dedizione per la privacy degli utenti e del loro prezzo incredibilmente basso.

Hanno guadagnato il nostro massimo TorrentScore (10) perché:

  • Erano una delle VPN originali a zero log
  • Si sono dimostrati estremamente compatibili con i torrent per anni
  • Le velocità sono solide (molto meglio di VPN con prezzi simili)
  • Proxy SOCKS5 incluso gratuitamente (guide di installazione per QBittorrent, Deluge e uTorrent)
  • I loro prezzi sono inferiori rispetto a qualsiasi VPN comparabile. Ottieni PIA per $ 3,33 / mese

Confronta: PIA vs. Hidemyass – Torguard – BTGuard – IPVanish

# 4 – Torguard (10)

Immagine

Prezzo normale – $ 10 / m
Migliore offerta – $ 4.99 / mese

Torguard è una società focalizzata sul torrent che fornisce un servizio proxy torrent VPN e SOCKS5 senza registrazione. Leggi la nostra recensione su Torguard.

Torguard ha guadagnato il nostro secondo più alto TorrentScore (9) perché:

  • Una delle VPN zero-log originali
  • Estremamente adatto ai torrent
  • Molto veloce. Solo IPVanish è stato più veloce nei nostri test completi.
  • Il miglior provider proxy SOCKS5 per i torrent. 5 paesi, zero registri.
  • Server ottimizzati per torrent / p2p in specifici paesi compatibili con torrent.
  • Software Torrent Proxy Autoconfiguration (non è richiesta l’installazione manuale del proxy)

Confronta Torguard vs. BTGuard (proxy) – Accesso a Internet privato

# 5 – Hide.me (proxy VPN + SOCKS5. Opzione gratuita!)

Immagine

Prezzo normale: $ 20 / m
Miglior prezzo: $ 5.42 / mese
(1 anno, 1 connessione)

Nascondimi è un servizio VPN senza registrazione premium. I loro prezzi sono più alti della maggior parte (se si desidera il piano superiore che consente 5 connessioni simultanee) ma il pensiero che adoro assolutamente (oltre ai server non affollati) è il fatto che ogni singola posizione del server ha accesso proxy SOCKS5. Ognuno di questi può essere utilizzato con il tuo client torrent preferito, da una qualsiasi delle sue 20+ posizioni server.

Hide.me designa server specifici per p2p / torrent, quindi assicurati di attenersi a tali posizioni dei server durante il torrenting (oltre il 60% dei loro paesi è abilitato per p2p).
Soprattutto, Hide.me ha un’opzione di prova totalmente gratuita (sebbene non siano consentiti torrent sul piano gratuito.

Alcune VPN che non dovresti mai usare per i torrent

Molti servizi VPN tradizionali non vedono l’ora o bloccano i torrent sulla loro rete. La maggior parte di questi conserva i registri, che di solito consegnano se richiesti (male per la privacy). Ecco le VPN più popolari che non dovresti usare se scarichi frequentemente torrent.

Hola VPN

Hola non dovrebbe essere usato per il torrenting (o per qualsiasi altro scopo a tale proposito). Dopo aver scoperto che Hola stava vendendo la larghezza di banda dei propri clienti per essere utilizzata negli attacchi Botnet, la loro popolarità aumentò. Ma alcune persone sono innamorate dell’idea di “gratuito”. Non usare Hola. Sul serio. Se il prezzo è un problema, scegli una di queste opzioni economiche.

TunnelBear VPN

Orso del tunnel è un noto provider VPN (grazie al suo piano gratuito), ma non sono compatibili con i torrent. Non siamo riusciti a trovare alcuna informazione specifica sul loro sito che menzionasse i torrent, il che di solito indica che non supportano il protocollo.

Una versione precedente del sito di TunnelBear affermava specificamente che i torrent non erano ammessi. È comunque possibile visualizzare la pagina utilizzando la macchina wayback.
Inoltre, questo thread di Frostwire nota che Tunnelbear blocca specificamente i download di torrent.

StrongVPN

StrongVPN è un servizio VPN veloce e affidabile e un’ottima scelta per lo streaming video (sono ancora compatibili con Netflix). Detto questo, il loro TOS afferma che p2p / torrent sono vietati, quindi è meglio evitarli se è l’uso previsto.

Aggiornamento 2017: StrongVPN ha cambiato radicalmente le politiche di servizio, privacy e torrent. Sembra che StrongVPN sia ora un provider VPN senza registrazione e che consenta p2p / torrenting senza restrizioni.

ZenMate

ZenMate è uno dei servizi di sblocco più popolari al mondo, grazie all’estensione VPN del browser gratuita e al piano ‘demo’ che offre un servizio VPN gratuito (anche se lento). Zenmate offre anche un servizio VPN premium (a pagamento) con velocità eccellenti, ma proibiscono espressamente p2p / torrent nei loro Termini di servizio.

Scudo HotSpot

Inizialmente Hotspot Sheild è stato avviato come estensione del browser proxy crittografata gratuita. Si sono ora spostati per offrire un servizio VPN completo, ma non consentono i torrent. Se provi a scaricare torrent con protezione hotspot, verranno bloccati o il tuo account potrebbe essere definitivamente escluso (senza rimborso).

Opera VPN

Opera ha aggiunto una VPN gratuita al loro famoso browser Web nel 2017. Ma non è proprio una VPN, perché in realtà non crittografa il traffico al di fuori del browser web. Quindi, sebbene ciò possa impedire al tuo ISP di vedere che stai visitando PirateBay, NON impedirà loro di vedere quali file torrent stai effettivamente scaricando. E OperaVPN non nasconderà il tuo indirizzo IP torrent, quindi tutti i peer vedranno il tuo vero indirizzo IP (per nulla sicuro).

Qualsiasi servizio VPN “gratuito”

Abbiamo già trattato il mito “VPN gratuita per i torrent”. Per quanto ne sappiamo, non sono un singolo provider VPN gratuito che activall consente il torrenting sulla propria rete. La maggior parte bloccherà o reindirizzerà il traffico torrent e probabilmente il tuo account verrà bannato. Ciò include servizi come: Cyberghost (versione gratuita), Hide.me (versione gratuita) e Tunnelbear.

Alcune persone sono riuscite a scaricare torrent su alcuni server SoftEther, ma per favore non farlo. I loro termini e condizioni proibiscono espressamente il traffico P2P e le loro velocità sono comunque piuttosto lente.

L’altro problema principale con i servizi VPN “gratuiti” è che mantengono quasi universalmente i registri (della cronologia delle connessioni e anche delle possibili attività online). Questi registri vengono spesso capovolti con una resistenza minima se qualcuno li richiede in base all’indirizzo IP torrent.

Sii intelligente, usa una vera VPN Torrent come l’accesso privato a Internet (solo $ 3,33 / mese!)

Risorse / guide aggiuntive

Abbiamo tonnellate di informazioni su questo sito per aiutarti a scegliere la VPN ideale per il torrenting, come ottenere le migliori velocità possibili e come configurare il software torrent per una sicurezza ottimale. Godere!

E P.S. se hai un blog, un sito Web o un account Twitter, ci piacerebbe che tu condividessi un link alla tua guida / articolo preferito su questo sito o lo condividessi con i tuoi amici usando la barra sociale a sinistra. Grazie!

Guide

Configurazione proxy / VPN / crittografia per Vuze
Configurazione proxy / VPN / crittografia per uTorrent
Configurazione proxy / VPN / crittografia per diluvio
Configurazione proxy / VPN / crittografia per QBittorrent

SOCKS vs proxy HTTPS
Come controllare il tuo indirizzo IP torrent
Come prevenire la limitazione dei torrent

Scegliere

VPN vs. proxy (o entrambi) per i torrent
SOCKS vs proxy HTTPS
Accesso privato a Internet vs. Torguard
Accesso privato a Internet vs. BTGuard
Torguard vs. BTGuard (proxy)
Accesso privato a Internet vs. IPVanish

Recensioni

Accesso a Internet privato
Recensione di Torguard
Recensione Proxy.sh
Recensione IPVanish

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map